generosa Polizzi Generosa con chi adotta un cane

Davvero troppo generosa Polizzi Generosa con chi adotta un cane dal canile comunale: ben 1.500 Euro a cane, spalmati su tre anni sino a un massimo di 3 cani. Quindi 4.500 Euro in un triennio per una famiglia che si scopra improvvisamente cinofila.

Sembra proprio che con l’estate gli amministratori pubblici facciano del loro meglio per essere criticati per il modo con cui gestiscono le problematiche degli animali: da Caltagirone, con l’assessore che abbandona quattro cuccioli, a Viareggio dove sindaco e assessore sono indagati per maltrattamento.

Il sindaco di Polizzi Generosa, comune della città metropolitana di Palermo al pari del Comune di Caltavuturo, l’amministrazione che usava i cani del canile per comprare le lepri ai cacciatori (leggi qui) , ha deciso di pubblicizzare anche su Facebook questa decisione dell’amministrazione, sulla pagina dove tiene un filo diretto con i cittadini:

L’obiettivo appare chiaro da subito, svuotare il canile comunale dei randagi ospitati a carico del Comune dandoli in dote a suoi concittadini, che improvvisamente si sono accorti di non poter fare a meno di avere un cane, anzi forse meglio tre cani.

Ci sono voci che dicono che l’amministrazione fosse disponibile a autorizzare l’adozione fino a 10 cani, che avrebbero rappresentato 45.000 Euro in un triennio per chi li avesse adottati. Un po’ come campare sulla pensione di un finto invalido.

Si spera sempre in un intervento di Corte dei Conti e Procura della Repubblica che metta fine, una volta per tutte, alla fantasia di questi sindaci.

Amministrare secondo la logica del buon padre di famiglia? Sembrerebbe proprio un’idea sconosciuta a troppi amministratori pubblici.